Scritto da Super User
Categoria:

Gruppo di ricerca e scoperta di Stelle Variabili

 

PUBBLICAZIONI ACCETTATE DALL'UNIONE ASTRONOMICA INTERNAZIONALE

 

OTTAVA PUBBLICAZIONE   IBVS 5824   (Analisi Fotometrica di un nuovo sistema W UMa nella Volpetta)

UNDICESIMA PUBBLICAZIONE   IBVS 5908   (Analisi Fotometrica di USNO B1 1323-0548678) NUOVA!!

Il Team di ricerca delle variabili è composto da:

Daniele Capezzali - ideatore del progetto, addetto all'automazione informatica;

Daniele Carosati - tecnico di presa dati;

Gianni Rocchi - tecnico di presa dati

Massimo Fiorucci - analizzatore dati, estrapolatore dei parametri fisici e Redattore degli articoli scientifici da pubblicare.

Corrado Spogli - gestore dei target osservativi e addetto alla correzione analisi dati

Sostanzialmente vengono programmate delle sessioni osservative su target predefiniti e attraverso scansioni sia intranight che di lungo periodo si procede alla ricerca di nove stelle variabili come quella riportata nella figura sottostante.

A partire dalle foto, si estraggono i dati fotometrici che poi vengono analizzati da un programma di calcolo ideato e programmato da Daniele Capezzali e chiamato dall'autore stesso UNIVERSENTRY che attualmente è alla sua release 2.3

I dati ottenuti e analizzati automaticamente rivelano in genere alcune probabili variabili nei campi fotografati; queste sorgenti vengono controllate a mano e se genuine vengono segnalate all'Unione Astronomica Internazionale nello specifico INFORMATION BULLETIN ON VARIABLE STARS unitamente allo studio di classificazione e alla specifica dei parametri fisici del sistema studiato.

Sistema W Ursae Maioris ricavato a partire dai dati di una nostra scoperta del 2004

Le attività di ricerca impegnano il telescopio "Elefantino" di Porziano in toto, che quindi è utilizzato esclusivamente per tali attività. Viene inoltre spesso utilizzato il telescopio della cupola Astrea e l’osservatorio personale di Gianni Rocchi

Chiunque sia interessato o voglia saperne di più può scrivere una e-mail al gruppo ricerca scientifica cliccando Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.